Farmacia online

Norfloxacina Eg

Sono state segnalate elevate concentrazioni nel siero di ciclosporina con l’uso concomitante di norfloxacina. Di conseguenza, le concentrazioni sieriche di ciclosporina devono essere controllate e,deve essere fatto un appropriato aggiustamento del dosaggio di ciclosporina. I chinolonici, inclusa la norfloxacina, possono aumentare gli effetti dell’anticoagulante orale warfarin o dei suoi derivati. Se questi farmaci vengono somministrati in concomitanza, devono essere controllati attentamente il tempo di protrombina o altri opportuni esami della coagulazione. In accordo con gli studi sugli animali, la concomitante somministrazione di fluorochinoloni e fenbufene puo’ portare a convulsioni. Di conseguenza, la somministrazione concomitante di chinoloni e fenbufene deve essere evitata.

Norfloxacina

I principali effetti indesiderati che possono insorgere in seguito alla somministrazione per via oculare di norfloxacina sono bruciore o dolore acuto agli occhi. La terapia a base di norfloxacina può provocare aumento dei livelli sanguigni di enzimi epatici, insufficienza epatica, epatite, epatite colestatica, necrosi epatica e ittero. Adeguamenti del dosaggio potrebbero essere necessari in particolari condizioni ed in pazienti con insufficienza renale ed epatica. Si raccomanda ai medici di non prescrivere norfloxacina per via orale per la pielonefrite complicata e di ricorrere ad un antibiotico alternativo per i pazienti che già ne stanno facendo uso. Non siamo una farmacia nè un distributore e non possediamo informazioni sulla composizione e gli effetti indesiderati dei prodotti, per queste informazioni è necessario rivolgersi al proprio medico o al farmacista di fiducia. Sono state osservate reazioni di fotosensibilità con eccessive esposizioni al sole in pazienti in trattamento con alcuni farmaci di questa classe.

Norfloxacina Eg 14cpr Riv400mg

Il dosaggio dipende dalla sensibilità dei patogeni e dalla gravità della malattia. Di seguito, sono riportate alcune indicazioni sulle dosi di norfloxacina solitamente impiegate in terapia. La norfloxacina, come tutti i chinoloni, inibisce la DNA girasi e la topoisomerasi IV. La norfloxacina può provocare reazioni di fotosensibilizzazione, pertanto, si sconsiglia l’esposizione diretta ai raggi UV e alla luce del sole.

  • I principali effetti indesiderati che possono insorgere in seguito alla somministrazione per via oculare di norfloxacina sono bruciore o dolore acuto agli occhi.
  • Acido micofenolico Nei volontari sani che ricevevano un trattamento di combinazione con norfloxacina e metronidazolo è stata osservata una riduzione della biodisponibilità dell’acido micofenolico.
  • Ipersensibilità al principio attivo o ad altri agenti antibatterici chinolonici chimicamente correlati o ad uno qualsiasi degli eccipienti.
  • Non puo’ essere escluso un danno alla cartilagine delle articolazioni negli organismi in fase di crescita.
  • E’stato riferito che alcuni antibiotici diminuiscono l’effetto degli anticoncezionali orali.

Nella pratica corrente, la pielonefrite è solitamente trattata usando sia gli antibiotici iniettabili o altri fluorochinoloni presi per bocca o dati per iniezione. Il titolare dell’autorizzazione all’immissione in commercio deve apportare le modifiche autorizzate, dalla data di entrata in vigore della presente determina, al riassunto delle caratteristiche del prodotto; entro e non oltre i sei mesi dalla medesima data al foglio illustrativo. Le informazioni sul prodotto in questa pagina non intendono sostituire il rapporto diretto tra professionista della salute e paziente. Norfloxacina-eg per poter essere somministrato deve essere trasformato in una forma farmaceutica , ovvero deve assumere un aspetto tale che possa essere somministrato attraverso la via prescelta (es orale, endovena ecc.) e nel dosaggio desiderato. Trova il farmaco che stai cercando all’interno dell’elenco completo dei farmaci italiani, aggiornato con schede e bugiardini.

Di conseguenza, l’uso concomitante di https://www.casafarmacia.com/it/noroxin-norfloxacina/ e nitrofurantoina deve essere evitato. Il probenecid riduce l’escrezione della norfloxacina nelle urine ma non influenza le sue concentrazioni sieriche. Sono state riscontrate elevate concentrazioni plasmatiche di teofillina durante l’uso concomitante di teofillina e chinoloni. Sono state anche riportate, sporadicamente, reazioni indesiderate causate dalla teofillina durante l’assunzione contemporanea di norfloxacina e teofillina. Di conseguenza, la concentrazione nel plasma di teofillina deve essere controllata e, se necessario, il dosaggio di teofillina deveessere aggiustato. I prodotti contenenti didanosina non devono essere somministrati in concomitanza, o entro 2 ore, la somministrazione di norfloxacina, in quanto i prodotti possono interferire conl’assorbimento, con conseguente diminuzione dei livelli di norfloxacina contenuta nel siero e nelle urine.

0 Proprietà Farmacologiche

Dal momento che altri chinolonici sono escreti nel latte materno e non sono disponibili dati nel caso della , tal sostanza e’ controindicata durante l’allattamento. In caso di assunzione di norfloxacina, sara’ necessario sospendere l’allattamento. Nel trattamento delle infezioni del tratto urinario, il normale dosaggio per gli adulti è di 400 mg due volte al giorno per 7-10 giorni. Nelle donne con cistite acuta non complicata, si è dimostrata efficace una terapia di 3-7 giorni. La sensibilità degli agenti patogeni al farmaco deve essere testata, ma la terapia con Norfloxacina ABC può essere iniziata prima di ottenere i risultati di questi test. Le capsule vanno assunte un’ora prima o due ore dopo i pasti con un bicchiere d’acqua.

Alcuni chinolonici, inclusa la norfloxacina, hanno anche mostrato di inibire il metabolismo della caffeina. Questo puo’ portare a una riduzione della clearance della caffeina e a un prolungamento della sua emivita. Durante il trattamento con norfloxacina, l’assunzione di caffeina contenuta in medicinali deve essere evitata, se possibile.

Le soluzioni nutritive orali ed i prodotti caseari riducono l’assorbimento di norfloxacina. La norfloxacina pertanto deve essere assunta almeno 1 ora prima o 2 ore dopo l’assunzione di tali prodotti. Durante il trattamento con norfloxacina, l’assunzione di caffeina contenuta in medicine deve essere evitata, se possibile.

Emorragia Da Varici:norfloxacina O Ceftriaxone Nella Profilassi Delle Infezioni?

Ogni volta che si sospetta un’infezione sistemica https://www.efarma.com/ EG 400 mg compresse rivestite con film non deve essere usato per trattare qualsiasi infezione urinaria a causa della relativamente bassa disponibilità sistemica della norfloxacina per via orale. 4 Escludendo pielonefrite complicata acuta o cronica (vedere paragrafo 4.4) Le compresse non devono essere divise. Uso in gravidanza e allattamento, e nei bambini e adolescenti durante la crescita La norfloxacina non deve essere utilizzata nei bambini e adolescenti durante la crescita o nelle donne in gravidanza e allattamento. Qualora si sospetti di aver assunto una dose eccessiva di norfloxacina per via orale, è necessario contattare immediatamente il medico o recarsi nel più vicino ospedale. Il trattamento con norfloxacina può provocare cristalluria, pertanto, si raccomanda di assumere molti liquidi durante il trattamento con il farmaco.

A cosa serve la norfloxacina?

Norfloxacina EG è indicata per il trattamento delle seguenti infezioni provocate da batteri aerobi sensibili alla norfloxacina (vedere paragrafi 4.2 e 5.1): Infezioni delle alte e basse vie urinarie, complicate e non complicate, acute e croniche (ad eccezione della pielonefrite complicata).

In rari casi, in pazienti riceventi norfloxacina, sono state riscontrate convulsioni. Nei pazienti con noti o sospetti disordini psichiatrici, allucinazioni e/o confusione, puo’ portare all’esacerbazione e al peggioramento dei sintomi. Nei pazienti con funzione renale gravemente compromessa, devono essere valutati attentamente i benefici e i rischi derivanti dall’uso del medicinale, per ogni caso individuale. Dal momento che l’eliminazione della norfloxacina avviene principalmente per via renale, la concentrazione urinaria di norfloxacina puo’ essere ridotta se la funzionalita’ renale e’ gravemente compromessa. In caso di trattamento prolungato si deve tenere sotto controllo la possibile comparsa di cristalluria. La comparsa di diarrea grave e persistente durante o dopo la terapia puo’ essere una prova della molto raramente osservata colite pseudomembranosa.

La norfloxacina pertanto deve essere assunta almeno 1 ora prima o 2ore dopo l’assunzione di tali prodotti. La norfloxacina inibisce CYP 1A2 il quale può portare a interazioni con altri farmaci metabolizzati da questo enzima. Tizanidina Tizanidina non deve essere somministrata insieme con norfloxacina (vedere paragrafo 4.3). Negli studi clinici con altri macrolidi c’è stato un aumento della concentrazione sierica di tizanidina quando somministrata concomitantemente. Una maggiore concentrazione nel siero di tizanidina è associata ad un effetto ipotensivo e sedativo potenziato.

Nei volontari sani che ricevevano un trattamento di combinazionecon norfloxacina e metronidazolo e’ stata osservata una riduzione della biodisponibilita’ dell’acido micofenolico. E’stato riferito che alcuni antibiotici diminuiscono l’effetto degli anticoncezionali orali. Preparazioni multivitaminiche, preparazioni contenenti ferro o zinco, antiacidi, e sucralfato, non devono essere somministrati contemporaneamente alla norfloxacina, perche’ questo puo’ ridurre l’assorbimento di norfloxacina portando alla riduzione delle concentrazioni nel siero e nelle urine. La norfloxacina deve essere assunta 2 ore primao almeno 4 ore dopo l’assunzione di tali prodotti. Tale restrizione non si applica agli antiacidi del tipo antagonisti dei recettori H 2 . Le soluzioni nutritive orali ed i prodotti caseari riducono l’assorbimento di norfloxacina.

La https://www.casafarmacia.com/ inibisce CYP 1A2 il quale puo’ portare a interazioni con altri farmaci metabolizzati da questo enzima. Negli studiclinici con altri macrolidi c’e’ stato un aumento della concentrazione sierica di tizanidina quando somministrata concomitantemente. Una maggiore concentrazione nel siero di tizanidina e’ associata ad un effetto ipotensivo e sedativo potenziato. Norfloxacina, come altri fluorochinoloni, deve essere usata concautela nei pazienti trattati con farmaci che prolungano l’intervalloQT .

Quando prendere norfloxacina?

La Norfloxacina va sempre assunta almeno un’ora prima o due ore dopo i pasti. Lo stesso accorgimento deve essere adottato nel momento in cui si sia assunto latte o si siano consumati latticini.

Fenbufene In accordo con gli studi sugli animali, la concomitante somministrazione di fluorochinolonici e fenbufene può portare a convulsioni. FANS La somministrazione concomitante di farmaci antinfiammatori non steroidei con chinoloni, compresa https://www.farmaciaeuropea.it/, possono aumentare il rischio di stimolazione del SNC e crisi convulsive. Nei pazienti trattati con norfloxacina è stato riferito smascheramento o aggravamento della miastenia grave (vedere paragrafo 4.8). Tendinite e/o rottura dei tendini La norfloxacina è controindicata in pazienti con storia di tendinite correlata al trattamento con chinolone (vedere paragrafo 4.3). Dosaggio nei pazienti con insufficienza renale La Norfloxacina EG è indicata per il trattamento di pazienti con insufficienza renale.

Ciprofloxacina: Cos’è, Come Si Assume, Effetti Collaterali

La terapia connorfloxacina deve essere interrotta immediatamente al primo segnale di dolore o infiammazione e il paziente deve essere sottoposto a trattamento farmacologico adeguato. Dal momento che l’eliminazione della avviene principalmente per via renale, la concentrazione urinaria di norfloxacinapuo’ essere ridotta se la funzionalita’ renale e’ gravemente compromessa. In caso di trattamento prolungato si deve tenere sotto controllola possibile comparsa di cristalluria. In tali casi, si deveimmediatamente sospendere la terapia e si devono prendere appropriatemisure d’emergenza (per es. antistaminici, glucocorticosteroidi, simpaticomimetici e ventilazione se necessario). Puo’ esacerbare i sintomidella miastenia grave la quale puo’ risultare una minaccia per la vita per l’indebolimento dei muscoli della respirazione. Adeguate contromisure devono essere prese a qualsiasi segnale di difficolta’ respiratoria.